Lo specchio dei Tarocchi

Come sopra così sotto, come fuori così dentro.

Contattare gli archetipi dei Tarocchi

 E' bene ispirarsi agli archetipi dell'inconscio collettivo, che sono parte fondante della nostra storia umana, ma è sempre importante mantenere la nostra individualità di soggetti creativi e intelligenti.  

Storie e culture dei Tarocchi 

Da centinaia di anni i Tarocchi rappresentano il mondo: lo raccontano e lo esplorano...

XVII Le Stelle

 Io sono il desiderio e l’immaginazione, ti guido con slancio verso la speranza e la bellezza. Io sono l’arte e tutti i sussulti del cuore, sono Venere e la sua armonia. 

XVI La Torre

 Io sono il crollo e la perdita. La caduta senza speranza. Io implodo e mi porto dietro tutto ciò che è stato costruito. Le mie fondamenta sono fragili, e la fiducia riposta in me è fasulla, mal riposta. 

XIX Il Sole

 Io sono il fulcro, il centro, la radice dell’Essere. Genero la creazione. Il mondo della manifestazione è il frutto del mio operare senza azione, poiché sono il Testimone di ciò che da me si genera.  

Il Matto

Carta non numerata. Un vagabondo giullare, col cappello a sonagli,  si avvia per un sentiero misterioso, reggendo un bagaglio fatiscente, rincorso e forse morso da un cane.

Il Bagatto

Carta numero Uno. Un giovane uomo con uno strano copricapo a forma di otto (l'infinito), in piedi davanti a un tavolo su cui figurano svariati oggetti. Regge un bastone dorato.

L'Imperatrice

Carta numero Tre. Una donna incoronata, con in mano il simbolo del potere imperiale (scettro con globo e croce), regge uno scudo con l'Aquila araldica. Si intravedono le ali sulla schiena.

L'Imperatore

Carta numero Quattro. Un uomo barbuto, con il segno del potere in mano (lo scettro), siede di profilo con le gambe incrociate. Accanto al trono, campeggia uno scudo con l'Aquila.

L'Eremita

Carta numero Nove. Un anziano barbuto, che si appoggia a un bastone, cammina reggendo una lampada. Egli sembra cercare qualcosa o qualcuno, oppure illuminare la strada.

La Papessa

Sono la conoscenza sacra, la Sòfia, l’intuizione e l’affermazione del potere femminile ...

Il Papa

 Io sono sereno e compassionevole, sono il sommo sacerdote che benedice i fedeli ...

Gli Amanti

 Evoco l’unione degli Amanti, l’affinità elettiva, ma nel senso della scelta, nel senso che si è a un bivio e bisogna prendere una via piuttosto che un’altra ...

Il Carro

 Sono il traguardo cui tendi con grande sforzo e impegno, sono il trionfo delle tue aspettative ...

La Giustizia

 Io rappresento l'equilibrio imparziale e la moderazione. Sono l'essenza dell'armonia ...

La Morte

 Io sono la fine e l’inizio, sono la legge della morte e della rinascita. Io sono la trasformazione attraverso la distruzione. 

L'Appeso

 Sono il sacrificio, l’esperienza che conduce al distacco dalle cose terrene. Sono la rinuncia che si fa preziosa e dona l’equanimità. 

La Temperanza

 Io sono la moderazione e l’armonia, io verso l’acqua di vita senza sprecarla, la miscelo per diluire gli opposti e per creare un fluido vitale unitario. 

Il Diavolo

 Io sono la schiavitù, il caos, la bruta materia. Io sono il mondo delle forme, dell’illusione, della menzogna. Io mi trasformo in modo che tu non possa riconoscermi. 

La Forza

 Io sono il coraggio, l’energia della virtù, sono la mente che tutto inquadra, sono il manas che crede in Maya. Io sono la forza dell'intelligenza, ma agisco senza aridità, anzi con amore sereno e coraggioso. 

La Ruota

 Io sono il fato, il karma, il tempo che passa e ritorna eternamente. Io sono il ciclo delle nascite e delle morti, sono il samsara. Sono la fortuna, le occasioni, il caso, l’azzardo. 

La Luna

 Sono l’inconscio e la memoria che ti guidano per le strade del mondo. Ma la mia luce è tenue, confonde oggetti e persone; io rifletto la luce del sole, ma senza la sua chiarezza e definizione. Nutro la tua pigrizia e la tua passività. Coltivo i tuoi infantilismi.  

Il Giudizio

 Sono il suono della resurrezione, la luce risuonante della OM, che discrimina e separa il male dal bene. 

Il Mondo

 Io sono l’ellissi dell’Assoluto, sono l’uovo cosmico, la luce e il triplice potere. Io sono il silenzio della coscienza, il sat cit ananda, la Trinità. 

In poche parole, i miei corsi sui Tarocchi.

Metodi semplici, intutivi, ma profondi ed efficaci.

Inizia un nuovo corso per principianti!

Corso di base sugli Arcani Maggiori

dal 3 dicembre 2017

ore 11:00-13:30

Via Pompeo Trogo, 22, Roma

Info e prenotazioni: le2melisse@gmail.com

tel +39 3290570967


Lo Specchio dei Tarocchi online

Il mio corso online è stato studiato appositamente per chi non può o non vuole muoversi da casa e progredire nell'apprendimento dei Tarocchi in una modalità confortevole e adatta ai ritmi personali.